De Vitis, Todorov, Beckett, Trevanian, Wittgenstein

Lo so, è passato molto tempo. Avevo molte cose da fare ancora indietro, e adesso che è arrivata l’estate mi concederò altre letture e altre indagini intorno al romanzo negli sconfinati territori inesplorati della mia libreria. Meglio non fare promesse, altrimenti non riuscirei a mantenerle – cosa che è già pessima per un romanziere, figuriamoci per un critico.

Continua a leggere

Annunci